processo di post produzione Tag

Fotografia Bianco Nero

Ed eccoci alla seconda parte dei Ritratti In Tricromia.

Qui Vi espongo il processo di sviluppo che sto utilizzando. Lo illustrerò passo passo con anche alcuni esempi visuali. Viene utilizzato il metodo noto come GORMAN HOLBERT.

 

Ecco l’immagine di partenza. Possiamo ritenere che il colore porpora dei fiori sul lato sinistro disturbino lo sguardo che invece vuole concentrato sul volto della sposa.

 

L’immagine originale è a Colori. 255 toni di rosso, 255 toni di verde e 255 toni di blu. La prima operazione è quella di riportare in LAB (luminosità, spazio A e spazio B) il metodo colore. Il canale L o luminosità risultante è un perfetto canale in Bianco Nero o meglio contiene tutti i 255 toni di grigio.

Ora cambiando metodo di gestione del colore trasformiamo l’immagine in bianco e nero. I comandi sono: Immagine > Metodo > Scala di Grigio.

Photoshop richiede di affermare la correttezza del comando poiché i canali colore A e B verranno soppressi. Naturalmente gli si dice di si. Ottenendo un’immagine in soli toni di grigio con un unico canale.

Il passo successivo è quello di selezionare solo i toni di grigi, in modo da gestire solo questi con un ulteriore colore.  Per selezionare i toni di grigio è sufficiente premere il tasto “command” su MAC o ALT su Windows e contemporaneamente fare clic con il mouse sul canale L.

Abbiamo così selezionato con un clic (command + clic muse sul canale L) i toni di grigio alti (cioè più luminosi), ora con il comando “inverti” si selezionano solo i toni di grigio più bassi cioè meno luminosi. Questi verranno colorati nelle fase successiva. Il comando inverti si ottiene da tastiera con la combinazione Command+ Maiuscolo + (da Mac) I,  oppure Selezion> Inversa.

Ora, conservando la selezione dei toni di grigio scuri, si modifica il metodo colore dell’immagine in RGB. Al solito: Immagine > Metodo > Colore RGB.

Tornado a i canali/tracciati si seleziona il livello dello sfondo e con il mouse in basso a destra si seleziona “TINTA UNITA”

In seguito all’ultimo comando “crea nuovo livello” e “tinta unita” si apre una finestra di dialogo colore. Potete scegliere il colore che desiderate. Io ho preferito il verde nella tonalità indicata in esadecimale da #297215.

Si sceglie  il colore e si seleziona “OK”. Nella finestra livelli a destra compare un nuovo livello composto di due parti: a sinistra l’icona colore ed a destra l’icona del livello con la selezione dei grigi che ora sono stati colorati. Sopra i due livelli compare una finestra in cui c’è  la selezione del METODO DI FUSIONE “normale”. Si cambi il METODO DI FUSIONE in “moltiplica” – si tratta di un metodo di fusione che raccogli egli elementi o pixel scuri di ambedue i livelli (sfondo e riempimento colore) , il metodo scurisce l’immagine restituendo transazioni morbide ape i contorni e le ombre. Noterete subito la differenza.

Per accentuare la nitidezza dell’immagine è possibile iterare l’ultimo passaggio duplicando il livello di “riempimento colore”. Lo si fa anche via tastiera con i tasti Command ( o Control) + J.

Al nuovo livello possiamo modificare leggermente il colore e comunque modificare il Metodo di fusione. Consiglio il metodo “sovrapponi” che agisce sulla luminosità dell’immagine moltiplicando i pixel scuri schiarendo quelli chiari. Si tratta di un metodo di fusione decisamente pesante per ciò è indicato agire sullo slider dell’opacità di questo livello riducendola al 25-30%.

Ultima fase e qui dipende dal gusto personale , si può usare il filtro “accentua passaggio”. Lo si trova il Filtri > Altro > Accentua Passaggio. La sua caratteristica è quella di agire evidenziando le transizioni ad alta frequenza dell’immagine, ossia i margini di separazione (che passano repentinamente da una gradazione all’altra), mentre lascia invariate le altre zone.

Il risultato è quello di ottenere dei contorni molto più nitidi a scapito del resto dell’immagine che viene come velata e resa leggermente più grigia.

 

Il risultato finale dell’immagine è questo:

 

© Roberto Salvatori tutti i diritti Riservati.

 

Link alle foto: www.robertosalvatori.com

www.robertosalvatori.com/ritratti

Biografia su Web:

http://www.cultor.org/bn/GH.html

https://www.nikonclub.it/forum/index.php?act=attach&type=post&id=182808

http://blackandwhitedigital.com/wp/wordpress/

https://discuss.pixls.us/t/gorman-holbert-grayscale-conversion/395

https://cultorweb.wordpress.com/2013/09/15/fotografia-metodo-di-conversione-in-bianco-nero-gorman-holbert/#comment-1253

Ma una ricerca accurata su GOOGLE fornisce parecchi link ed utili descrizioni del metodo qui illustrato. Ringrazio tutti gli autori per le utili descrizioni.

By using this website you agree to accept our Privacy Policy and Terms & Conditions