Corso di fotografia – Loop Lighting

Cos’è

 

Lo stile Loop Lighting, prende il nome dalla forma di anello dell’ombra che si forma sotto il naso del soggetto, è lo stile utilizzato più di frequente perché è considerato uno stile adatto ad illuminare la maggior parte del volto e da un senso di profondità

 

Ci sono due tipi di Loop

Loop Chiuso e Loop Aperto.

 

Loop Chiuso

 

Prende il nome dall’ombra che parte dal naso e percorre il bordo della guancia sino alla tempia, questa ombra si sviluppa in forma semicircolare a disegnare un ricciolo, per appunto loop in inglese.
L’ombra che a partire dal naso segue il bordo della guancia non dovrebbe uscire dall’estensione della bocca e non dovrebbe toccare il labbro superiore.
E’ adatto ai ritratti maschili e femminili sia in frontale che in tre quarti.

Loop Aperto

Prende il nome dall’ombra che percorre il bordo della guancia sino alla tempia, questa ombra sisviluppa in forma semicircolare a disegnare un ricciolo, per appunto loop in inglese.
Al contrario delloopchiuso l’ombra formata dal naso non si collega a quella del bordo della guancia.
L’ombra segue il bordo della guancia e la linea del nasoe l’ombra della punta del naso nondovrebbe uscire dall’estensione della bocca e non dovrebbe toccare il labbro superiore.
E’ adatto ai ritratti maschili ma sopratutto ai ritratti femminili.

 

Come si ottiene

 

 

diagram_medium

Loop Chiuso

 

l’effetto loop chiuso si ottiene con la luce principale inclinata verticalmente tra i 20 e i 45 gradi e orizzontalmente a meno di 45 gradi rispetto all’asse del naso del soggetto. La posizione corretta si ottiene spostando leggermente la luce sia orizzontalmente che verticalmente rispetto alle posizioni di base fino ad ottenere l’effetto voluto.

 

Loop Aperto

 

l’effetto loop aperto si ottiene con la luce principale inclinata verticalmente tra i 20 e i 45 gradi e orizzontalmente a meno di 40 gradi rispetto all’asse del naso del soggetto. La posizione corretta si ottiene spostando leggermente la luce sia orizzontalmente che verticalmente rispetto alle posizioni di base fino ad ottenere l’effetto voluto.

Esempi

 

corso di fotografia loop lightingcorso di fotografia loop lighting

By using this website you agree to accept our Privacy Policy and Terms & Conditions